Zitti tutti

Silenzio. Scorre il tempo cercando di passare inosservato. Io scivolo fra un giorno e l’altro schivando tutto ciò che potrebbe turbare l’equilibrio di questo stato di grazia: pensieri, persone, parole, decisioni. Qualcosa interverrà, è inevitabile, ed è infatti già deciso, e sarà presto, purtroppo.

Per ora è un po’ caldo, c’è l’odore della salsa che bolle nel pentolone e io ho tutte le braccia impiastricciate, le dita scottate, le unghie sporche e le gambe morsicate dalle zanzare. Cerco svogliatamente di recuperare l’integrità perduta del mio sistema immunitario fra alti e bassi che non mi sorprendono. Mi lascio planare.

Ciò che è veramente importante produce poche parole. Qui parole zero, zitti tutti: che i suoni da ascoltare non mancano.

Annunci

Un pensiero su “Zitti tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...