Mi sono sempre chiesta perché in italiano no

«Secondo i ricercatori dell’Università di Chicago e dell’Università Pompeu Fabra di Barcellona, che hanno pubblicato lo studio su PLoS ONE, parlare una lingua straniera provoca una ridotta risposta emotiva. Entra così in gioco una distanza psicologica dalle preoccupazioni che normalmente ci assalirebbero di fronte a decisioni di tipo morale, e diminuisce il timore di subire perdite.»

Questa potrebbe essere almeno parte della risposta.

Annunci

5 pensieri su “Mi sono sempre chiesta perché in italiano no

  1. Pingback: Nascondiglio pacifico | r c k h s l

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...