Paul

 

Posso dirlo, il nome.

Ci sono momenti in cui mi sembra di non farcela. Questo è uno di quelli: ammetterlo mi pare la cosa migliore da fare. Vorrei una giornata tutta intera da sola, tè e biscotti, un libro e stare rannicchiata sotto le coperte. Invece no. Cerco di spremere l’ultima energia fuori dal tubetto perché devo uscire di casa, andare al saggio di natale, vedere gente. Devo decidermi (veloce!) se rispondere “tutto bene” stiracchiando un sorriso o “così, come al solito”, risparmiandomi il crampo facciale ma esponendomi a una mitragliata di domande.

Oggi ho una sola cosa in testa.

Sono quasi quattro anni. Dovrei essere fiera perché il peggio sembra passato. Invece, il peggio è forse passato ma il dolore è ancora tutto intero e non ne sono fiera. A ogni lumino che si accende spero sempre che sia la volta buona, che l’oblio e la pace siano finalmente arrivati. Ogni volta festeggio fra me e me: ecco, ci siamo, in fondo era facile, bastava aspettare, il tempo è la miglior medicina. Ma ogni volta è un’illusione – la pace non arriva mai. Malgrado tutti i tentativi in tutte le direzioni. Che razza di maledizione. In fondo sono solo quattro anni. Ma in fondo lo so che saranno dieci e sarà lo stesso, saranno venti e sarà lo stesso, saranno trenta e quaranta, e dato che il caso non mi aiuterà come spero, se non faccio qualcosa resterò per sempre qui immobile e sola.

Il desiderio muove il mondo, ma il mio è ammutinato da quattro anni. Io dentro di me lo so: dovrei andare (ANDARE) e riprendermelo. Ancora non me la sento di andare e quindi vivo senza, anzi: vivo col desiderio del desiderio, che però non vale, non ha forza, non muove nulla, è solo un fantasma.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...