Mamme

Oggi vado da GP perché lei possa finalmente farsi una doccia, dopo tre giorni che non ci riesce. Le tengo i bimbi. Ma il suo uomo, così bravo e simpatico, dov’è? È murato in negozio, a venti metri da casa, e non è solo: con lui c’è una commessa ad aiutarlo. Ma per permettere una doccia a GP devo andarci io.

Uomini e donne sono due universi separati. È inutile protestare, indignarsi o strepitare. Quando c’è un bimbo piccolo, a meno che non abbiano ricevuto un devastante lavaggio del cervello da parte di un ambiente paritario, gli uomini si dileguano. Con mille pretesti. O al massimo ci provano a stare lì, ci mettono una certa buona volontà, ma spesso proprio non ce la fanno. (Non possono sentire la fame come tensione del latte nel seno. Non sentono l’urgenza del contatto della pelle. Il pianto per loro è rumore, non dolore).

Ci sono alcune (rare) eccezioni, ma dove c’è un’eccezione c’è prima di tutto la regola. E la regola è quella: nel momento della gravidanza e soprattutto dei bebé, gli uomini provano un desiderio incontenibile di tenere la distanza e di sottolineare la propria indipendenza.(Uno che parte improvvisamente per gli USA, un altro che proprio in quel momento si sprofonda nella carriera – che è il treno che passa, si sa, ed è la via di fuga più universalmente accettata -, un altro che si compra macchina E moto entrambe fuori dalle sue capacità innanzitutto economiche, un altro che sibila in ogni occasione che nato il bambino lui si dileguerà, un altro che si dilegua effettivamente).

Il risultato è che noi ci troviamo con la chiara consapevolezza della nostra completa, solitaria e ineludibile sottomissione alla causa comune.

Il modo migliore di sopravvivere è accettare la solitudine e il soggiogamento temporaneo. Altre donne ci capiscono: se possibile, affidiamoci a loro. Gli universi rimangono separati. Cercare di uniformarli porta solo a una montagna di malessere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...