Credevo

Credevo di essere a una svolta, o di stare lì lì per rialzare la testa. E invece mi sento franare, non ce la faccio, sto crollando. Non ce la faccio più con nessuno. Non reggo più niente. Non reggo una carezza perché mi scortica, non reggo un’esortazione perché mi sbatte faccia a terra, non reggo un gioco perché mi esplode in mano, non reggo uno sguardo perché mi incendia. Vorrei vederli sparire tutti, via benzina e fiammifero per tutti, tutti uno a uno, e meglio sola davvero anche se la solitudine mi terrorizza ora. Ma almeno nessuno mi dilania, e tanto sola rimarrò comunque perché qui c’è odore di sofferenza ed è un odore disgustoso, repulsivo, le persone sane lo fuggono e quelle malate le sento e le fuggo io. Vorrei uscire di qui, o liberarmi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...