Dire di no

Come compito per casa dovrei esercitarmi a dire due o tre no alla settimana.

Questa settimana, per iniziare, dovrei dire no al grosso lucertolone che mi chiede di lavorare per lui nel nome della cultura e della gloria. Non capisco se è un vero matto che l’entusiasmo ha trascinato fuori dagli orizzonti del realismo, o se è solo un ambizioso viscido e approfittatore. Forse un mix, sgradevole comunque. Comunque no.

Il secondo no è per il candidato PXC. Sarà un no facile e sofferto, ma in questo caso tutti noi abbiamo usato un grande fair play, e il no è una delle due conclusioni che lui ha ammesso. Senza ricatti di coscienza e con molta eleganza – ce ne fossero.

Il terzo no sarebbe per il candidato DD, ma non mi riuscirà.

Risolti un po’ di no, potrei concentrarmi sugli scary sì in cui mi sto cacciando.

Annunci

4 pensieri su “Dire di no

  1. Pingback: Dire di no, numero 2 | r c k h s l

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...