Strozzamento (II)

Oggi appuntamento a pranzo con il candidato DD. Il candidato DD non ha chances, ma due telefonate importune mi fanno sospettare che non l’abbia ancora capito. Questo pranzo sarà una camminata sul filo sottilissimo della gentilezza che non ferisce e non dà illusioni, e le probabilità di mettere il piede in fallo sono altissime. Che stress.

Come direbbe la dott: ma cosa potrebbe succedere?
Un rischio è ferirlo – ma DD è un amico, e non vorrei ferirlo.
Un altro rischio è nutrire le sue illusioni, ma questo semplicemente rende certezza un ferimento futuro.

Intanto, il consueto nodo di tensione mi ha ripreso alla gola.

Mi sto comportando colpevolmente da medico pietoso.
Devo farmi coraggio, caricarmi di insensibilità e amputare.

(Ho quasi 40 anni e ancora mi lascio mettere in queste situazioni).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...